Maurizio Sarri su Inter-Juventus, gara che vale zero per lo Scudetto

Inter-Juventus, il derby d’Italia che è in programma domenica 6 ottobre del 2019, con il fischio d’inizio alle ore 20,45, è una grande gara, ma nello stesso tempo è un match che a conti fatti vale zero per lo Scudetto, e quindi non è e non sarà decisivo. Sono questi i pensieri e le parole, nella conferenza stampa della vigilia del big match, che è valido per la settima giornata del girone di andata del campionato di calcio 2019-2020 di Serie A, da parte del mister dei bianconeri Maurizio Sarri.

Maurizio Sarri sull’Inter e sull’allenatore dei nerazzurri, parole importanti

Il tecnico ex Napoli e Chelsea ha inoltre posto l’accento sul fatto che domenica sera, nella partita secca, non ci saranno favoriti, e che l’Inter nel match perso per 2 a 1 al Camp Nou contro il Barcellona, nella seconda giornata della fase a gironi della Champions League 2019-2020, ha dimostrato tutto il suo valore. Parole importanti, inoltre, sono state espresse pure nei confronti di Antonio Conte che per Sarri ‘È un allenatore forte e lo sta dimostrando anche ora’.

Per la Juve contro l’Inter è in ogni caso emergenza sugli esterni di difesa

Intanto, in accordo con quanto è stato riportato dal sito TuttoSport.com, per la probabile formazione Juventus, dal primo minuto contro l’Inter, il mister Maurizio Sarri si ritroverà a dover gestire, a causa degli infortunati, una situazione di emergenza sugli esterni di difesa.

Probabile formazione bianconera, ancora panchina per Dybala a Milano?

Il modulo bianconero dovrebbe essere in ogni caso il 4-3-1-2 con Szczesny, Cuadrado, Bonucci, De Ligt ed Alex Sandro in difesa; Khedira, Pjanic e Matuidi a centrocampo; Ramsey trequartista a ridosso delle punte Gonzalo Higuain e Cristiano Ronaldo. Salvo sorprese, quindi, ancora una volta Paulo Dybala partirà dalla panchina.