Juventus-Atalanta sabato 11 luglio, i bianconeri alla prova del fuoco

Nel 31esimo turno del campionato di calcio 2019-2020 di Serie A, la Juventus ha clamorosamente perso a San Siro contro il Milan. I rossoneri potevano chiaramente battere i bianconeri, ma la sconfitta è maturata in maniera clamorosa dal 2 a 0 per la Juve al 4 a 2 finale per il Milan. Praticamente in casa Juve, sul campo, c’è stato a San Siro un passaggio a vuoto tra calo fisico e calo di concentrazione da evitare nel prossimo turno che ora per i bianconeri rappresenta, in tutto e per tutto, la prova del fuoco.

Juventus-Atalanta sabato 11 luglio del 2020, la Dea corre come un treno

Sabato 11 luglio del 2020, per la 13esima del girone di ritorno del campionato di calcio di Serie A, c’è infatti in programma dalle ore 21,45 il match Juventus-Atalanta all’Allianz Stadium di Torino. Sotto la Mole arriverà una squadra, quella di Gasperini, che sta correndo come un treno in classifica, e che sicuramente è pronta a castigare la Juventus in caso di nuovi passaggi a vuoto da parte degli uomini guidati dal mister Maurizio Sarri.

Risultati di Serie A sempre più a sorpresa ed imprevedibili, ecco perché

In genere la Juventus raramente, almeno negli ultimi anni, perde due partite una dietro l’altra, ma questo, ai tempi del coronavirus, è un campionato di calcio di Serie A particolare con partite ravvicinate e con lo stato di forma dei giocatori che tende a fasi precario anche quando le rose sono profonde.

La Juventus sabato sera scenderà in campo forte dei 7 punti di vantaggio sulla Lazio di Simone Inzaghi che, a sua volta, nel 31esimo turno di campionato ha perso per 2 a 1 a Lecce perdendo l’occasione di portarsi a -4 dai bianconeri. Perché questo è un campionato particolare, con i risultati finali che rischiano di essere, da qui a fine stagione,sempre più a sorpresa, sempre più imprevedibili.